Antiche Civiltà
Continenti Perduti
Antiche Divinità
Paranormale
Il Mondo Wicca
Misteri
Vampirismo
Personaggi Storici
Ordini Storici
Le Sette Meraviglie
In Vetrina

 Chat
 Forum
 Le Vostre Esperienze
 Linea del Tempo
Link Utili
Contattaci
Collabora
Staff
Note Legali

CURRENT MOON
moon phases

Misteri

Personalità multiple

a cura di Alberto Rossignoli

Davvero è possibile essere posseduti da personalità multiple?

Leo Nahon, primario presso l'Azienda Ospedaliera Riguarda - Cà Granda di Milano, lo definisce come un "affascinante quesito della psichiatria". Detto disturbo comunque esiste benché, come sostiene, le rappresentazioni cinematografiche e letterarie tendono ad enfatizzare, sovente distorcendoli, gli aspetti discordanti delle diverse personalità. Secondo il professor Giovan Battista Cassano, docente di psichiatria all'Università di Pisa, questo disturbo è più diffuso di quanto si creda; attualmente, la maggior parte dei casi viene diagnosticata negli Stati Uniti, dove si riporta una frequenza di tre casi su cento ricoveri psichiatrici. Tuttavia, a detta del professor Cassano, ciò è dovuto unicamente al fatto che hanno imparato a riconoscerlo e a diagnosticarlo prima di noi: tra circa una ventina d'anni non è escluso che in Italia si avrà la medesima frequenza.

Nello specifico, di cosa si tratta?

Oggi, peraltro, è opportuno puntualizzare, gli psichiatri parlano di "disturbo dissociativo di identità": la personalità, dunque, è e resta una sola, tuttavia è frammentata, e compaiono così più identità (generalmente due o tre, ma possono comparirne anche una decina) che sono consapevoli l'una dell'altra, come se agissero indipendentemente. Alla base delle personalità multiple vi è la "dissociazione", ossia la perdita della consapevolezza di sé, un evento che, entro una certa misura, colpisce un po' tutti noi: ad esempio quando guardiamo soprappensiero lungo strade a noi ben note e all'improvviso ci accorgiamo di essere giunti a destinazione. La stessa ipnosi è un esempio di "dissociazione" : durante la trance, si annulla la percezione di ciò che ci sta attorno, perché ci si concentra su altri stimoli. Come spiega il dottor Marco Baranello, psicologo romano esperto di disturbi gravi della personalità, la dissociazione può assurgere a meccanismo di difesa: questo avviene tipicamente durante l'infanzia, nel caso di gravi e ripetuti traumi, come il maltrattamento e l'abuso sessuale. Ora, cosa fa il bambino per sopportare il peso di detti traumi? Inventa un'altra personalità, in genere cattiva, che merita quindi il dolore che le viene inflitto, ed è questa a subire gli abusi. In tal modo, il bambino si salva e può crescere ignorando traumi che avrebbero effetti devastanti su di lui. Come puntualizza il dottor Baranello, il sistema appare essere efficace a tal punto che il bambino inventa personalità sempre nuove. È opportuno sottolineare che non tutti i bambini maltrattati o trascurati adottano tale strategia comportamentale: lo fa soltanto chi possiede una ricca vita interiore, una fervida immaginazione e una certa predisposizione alla dissociazione. Solitamente, il disturbo viene diagnosticato in età adulta; ciò che induce le personalità a palesarsi è spesso un preciso evento, benché non clamoroso e i sintomi non sempre sono uguali. Come osserva il dottor Giuseppe Miti, psichiatra e psicoterapeuta romano che da vent'anni si occupa di personalità multiple, sovente gli psichiatri scambiano il disturbo per isteria o per schizofrenia e, mediamente, prima della diagnosi possono passare sette anni. Alcuni indizi che devono far riflettere: la tendenza a parlare di se stessi in terza persona o in prima persona plurale, i ripetuti vuoti di memoria, le incongruenze nei racconti e la spiccata capacità di sopportazione del dolore (spesso i malati si procurano automutilazioni: una personalità cerca di danneggiare l'altra). Ad ogni modo, una caratteristica sempre presente è la facile ipnotizzabilità, in diretta corrispondenza all'abilità a dissociarsi: infatti, è sotto ipnosi che emergono le diverse personalità, con una fenomenologia comprendente la xenoglossìa, la modificazione del timbro vocale, dell'atteggiamento , del movimento e la modifica della calligrafia.

Mediante un percorso di psicoterapia, che può durare anche anni, si cerca di far emergere le varie personalità e di metterle a confronto, al fine di integrarle tra loro, benché questo non sia sempre possibile:infatti, a volte le personalità restano separate, ma si riesce a farle interagire in modo positivo e coordinato. Nel 1960, una donna di 37 anni, tale Sybil (pseudonimo dell'artista Shirley Ardell Mason, recentemente scomparsa) si presentò alla psichiatra Cornelia Wilbur. Sotto ipnosi, Sybil narrò di abusi e torture subite dalla madre. Per superare i traumi, aveva creato ben sedici personalità, due delle quali maschili, che subivano i maltrattamenti al posto suo. Il suo caso fu reso pubblico nel 1973, a seguito dell'interessamento di una giornalista che ne trasse il libro Sybil, che divenne ben presto un best seller e nel 1977 un film tv con l'attrice Sally Field. Il risultato fu un'epidemia di personalità multiple: tutti casi veri? A detta dello psichiatra americano Herbert Spiegel, ancora oggi, il disturbo dissociativo di identità è spesso un prodotto dell'attesa del terapista e dell'apporto del paziente, ambedue vittime di suggestioni cinematografiche e letterarie. Tuttavia, sono presenti alcuni segnali che fanno riflettere: ad esempio, alcuni tracciati elettroencefalografici hanno rilevato modificazioni in relazione all'apparire di diverse personalità e, nondimeno, nel passaggio tra una personalità e l'altra, la risonanza magnetica mostra un aumento di attività nella regione temporale e nell'ippocampo.

Come vanno interpretati questi segnali?

Fonti:

Focus, n. 132, ottobre 2003; Marta Erba, Uno nessuno centomila

Anticristo
La fine del Mondo
Arca Perduta
Eldorado
Fatima
I disegni di Nazca
La fontana Angelica
Il Diluvio Universale
Il Sacro Graal
Coral Castle
Il mito di Hiram
Tempio di
Gerusalemme

Macchu Picchu
Ooparts
Teotihucan
Il Mistero dei Templari
La maschera di Ferro
I due presidenti
Il Mistero di Amityville
Le Serpent Rouge
Le Profezie del Ragno Nero
Le impronte del Diavolo
La Cripta delle Barbados
Luci e ombre della cultura afroamericana
Thule paradisiaco luogo di segreti
John Titor, il Crononauta
Un Oscuro Autunno Caldo nella Londra Vittoriana
I Misteri dei Mortali Strumenti di Vita
La Sfavillante, Oscura Luce della Regina di Roma
Telecomando di esseri Umani nell'Ex Urss
Le Corbellerie
Un Eroe del Male nel Male del 18° Secolo
Il Delitto Basa
I Miracoli Di Saint-Medard
L'oscuro Dispotismo
La Strage dei Vincitori Perdenti
Il libro di Oera Linda
L’Oscuro Luogo delle Tempeste...
Il Navigatore Immortale
I Beati Paoli
I Re del Mare
La Mummia di Similaun
2012: Apocalisse Annunciata
I misteri di don Bosco
Le lacrime della Madonna
Piogge anomale
Il culto delle immagini acheropite in Italia
L'Eroica Resistenza di Gaeta
La misteriosa scomparsa di Glenn Miller
Criminali di Guerra in Italia e nel Mondo
Napoli: una Città da un Glorioso Passato
Il Piccolo Mondo
Il Caso Robert Toth
Romanov: giallo quasi risolto
Personalità Multiple
Sesto Senso
L'avvelenamento di Mozart
Radiazioni all'ambasciata statunitense a Mosca
Nikolas Tesla e la cospirazione contro l'energia perpetua
Fusione fredda: una lucente speranza dell'umanità oscurata
Una Lourdes in Lombardia
Il mistero di Christopher Marlowe
Il mistero di Paul McCartney
I Misteri dei Mortali Strumenti di Vita
Ingenua Navigatrice in un Mare d'Intrighi Insanguinati
Brian Weiss a proposito del mistero della vita oltre la vita
La società patriarcale e la Dea Madre
L’isola…che non c’è!
Enrico Mattei: incidente? Attentato?
L’inquieta presenza di Isabella di Morra
Tarante, tarantati, tarantismo
Federico Caffè come Ettore Majorana: due misteriose scomparse
La Danza della piccola Taranta
Una città sommersa nell’Adriatico?
Gli Indoeuropei: chi erano?
Gesù e Mithra
La tomba incompiuta
Tesori Nascosti
Le epidemie nella storia: un’introduzione
Chi Resuscita...
Bronzi di Riace
L’isola Robinson Crusoe
Il culto di Ercole in Italia
A proposito di “anima”: una cronistoria
Le Icone Religiose che Sanguinano e Piangono
Un caso di possessione dimenticato

ilportaledeltempo.it © 2019


Ideato da:
AxuriavonLionel
WebDesign & Script:
MiPnamic